Il barbecue non è solo un modo diverso per mangiare la carne, è uno stile di vita. Organizzarne uno è, infatti, la possibilità di stare con gli amici divertendosi e mangiando bene. Spesso, però, sono tante le persone che si improvvisano roaster (o asador per dirla alla sudamericana). Il barbecue è una cosa seria e per non sembrare un dilettante ecco cinque trucchi fondamentali.

1) Pulizia

Tenere la griglia pulita è fondamentale. Un consiglio che possiamo darvi è quello di usare un foglio di alluminio e, servendosi di pinze, strofinare lo sporco depositato in ogni fessura quando la griglia è ancora calda. Altro rimedio “casalingo” è quello di fare la stessa operazione con della cipolla. L’olio rilasciato dall’ortaggio raccoglierà tutte le impurità depositate sul grill: provare per credere.

2) Anticipare i tempi di cottura

Non tutti lo sanno, ma i cibi continuano a cuocere anche dopo essere stati tolti dalla griglia. La carne, per esempio, continua a cuocere per molti minuti. Anticipare i tempi aiuterà, togliendo il cibo dal grill qualche minuto prima, aiuterà a raggiungere una cottura perfetta.

3) Il sale a fine cottura

Il sale se proprio lo si vuole mettere va messo, sul cibo, rigorosamente a fine cottura. Facendo così si limita la perdita di nutrienti dell’alimento. Messo all’inizio, invece, favorisce la fuoriuscita di acqua vitamine e minerali.  Preferirete, inoltre, il sale iodato. Lo iodio è un elemento con molte proprietà, tra le tante, aiuta a far lavorare bene la tiroide.

4) Usate gli strumenti giusti

Per girare la carne è vietato utilizzare strumenti appuntiti come forchettoni o coltelli. Se si buca la carne, infatti, si perdono tutti i succhi e la pietanza diventa troppo secca. Dotatevi di una pinza, esistono anche quelle fatte apposta per il barbecue

5) Gli alimenti non devono provenire dal frigo

La differenza di temperatura tra il freddo di un alimento proveniente dal frigo e la griglia calda non è per nulla consigliata. Altera i sapori e può anche togliere proprietà alla carne. Per fare una grigliata perfetta si devono utilizzare alimenti quasi a temperatura ambiente. Se avete la carne in frigo toglietela almeno un’ora prima. Unica eccezione per gli hamburger che possono essere tolti dal frigo anche all’ultimo secondo. La carne macinata è facilmente aggredibile dagli agenti esterni, tenerla fuori potrebbe fargli sviluppare perfino una carica batterica.

Alessandro Ribaldi